Preventivo Marketing, oggi parliamo di come difendersi da improvvisati e Fuffa-man. È ormai chiaro che ogni azienda o libero professionista o altro imprenditore del globo umano deve fare Marketing. Prima il Marketing e poi il resto, capisci a me?

Sei stanco di fare investimenti nel marketing che non portano risultati o peggio ancora ti fanno finire nelle mani di improvvisati e incapaci, leggi questo articolo fino alla fine (ne va della tua salute e della tua tasca).

Ti aiuterò ad evitare che qualche Fuffa-Man la fuori (il web è abbastanza pieno) ti possa intortare per poi incassare i tuoi soldoni e non vedere un becco di cliente.

Nel 2018 è ormai diventato molto chiaro questo concetto, resta da capire a chi affidarsi e cosa devi fare per trovare il consulente giusto. Ogni giorno parlo con tanti nuovi clienti, quasi tutti mi rivolgono domande sbagliate o non hanno le giuste competenze per poter definire chi è adatto a fare il Marketing.

Ho deciso di mettere i vestiti di SuperMan e darti una mano, ho raccolto in un solo post le 10 domande da porsi prima di chiedere un preventivo e come riconoscere se stai parlando con uno serio oppure è un Fuffa-Man!

Intanto devi darti degli obiettivi e avere un atteggiamento giusto verso l’unica cosa che davvero potrà farti cambiare la vita: Il Marketing.

Prima di avventurarti in richieste inutili cerca di individuare il tuo budget e investire nel modo migliore. Ovviamente devi anche cercare di Individuare il consulente o agenzia giusta.

Fatto questa premessa essenziale ma di importanza stratosferica, passiamo alle 10 domande che ti devi porre se non vuoi farti fregare da un tizio che sa solo smanettare con il computer.

#1 Quali sono gli obiettivi dell’investimento?

inizia subito a darti obiettivi seri e raggiungibili. Esempio, vuoi acquisire clienti! Dovrai capire e farti spiegare come potrai raggiungere questo obiettivo.

Se vuoi fare lead generation, dovrai sapere cosa verrà fatto, con quali strumenti, se sei strutturato per fare lead generation e eventuali problematiche da risolvere.

Fatti spiegare che intendono fare nel tuo caso.

#2 Quanto posso investire in un anno?

Da questa risposta dipende molto, se hai budget limitati vuol dire che hai già commesso mille errori (ricorda prima il marketing e poi il resto). Quindi devi partire dal presupposto che azioni di Marketing costano e richiedono Budget (partiamo almeno da 4000€).

Sapere quanto puoi investire ti aiuterà a capire anche che tipo di obiettivo puoi raggiungere e in che tempi. Attenzione, quasi sempre per colpa del tuo scarso budget, ti farai fregare dal primo che ti farà avere un preventivo scarso, ricordati questo: Se spendi poco, ottieni poco.

Non devi mai e poi mai decidere il tuo fornitore o consulente marketing dal prezzo, guardalo solo per capire se puoi sostenere l’investimento e poi passa avanti.

#3 Quanto sarò dipendente in futuro dalla web agency?

Qui ci sono dei nodi da sciogliere, anche importanti!

Userai CMS open source (WordPress, Joomla, ecc) o piattaforma proprietaria?
 Quali competenze ci sono in azienda che possono agevolare il progetto? (fotografia, scrittura, ecc)

L’assistenza tecnica è compresa? Quante ore? Quanto costa un ticket?
 Account e password sono miei o della web agency? Avrò un referente personale? (questo è estremamente importante)

Cosa ti resterà dopo la collaborazione con l’agenzia? (Io per esempio lascio l’intera strategia ai clienti che non vogliono continuare). In pratica si trovano una macchina acchiappa clienti bella che costruita.

Nel Marketing non devi commettere l’errore di Sopravvalutare le competenze dell’agenzia di turno. La tua azienda merita il meglio, tu stai mettendo in mano ad estranei il tuo futuro finanziario e personale, quindi cerca di non accontentarti…

#4 Come cambia il lavoro del mio staff?

Fare Marketing significa fondere le due anime: Azienda e Agenzia/Consulente. Non delegare al 100% il tuo marketing, sarebbe un grave errore. Chi fa cosa in Azienda?

Chi avrà il rapporto con la Web Agency? Chi sarà il responsabile del servizio Pre-Post Vendita. Chi dovrà monitorare le Performance? Si si occuperà di creare la lista dei contenuti importanti?

Chi seguirà l’aggiornamento sito/social? Chi avrà il compito e la Gestione dei lead o di quella tecnica?

Questo vale anche se sei da solo, dovrai pianificare con l’agenzia o consulente chi fa cosa da subito. Chiaro?

#5 Il progetto deve piacere a me?

La risposta è sicuramente NO. Ma neanche alla web agency di turno!

Come procedere:

• analisi del settore di riferimento;
• analisi della concorrenza;
• analisi del comportamento degli utenti;
• definizione degli obiettivi
;

Ecco come si pianifica un progetto serio, non si fa solo perché lo dice qualcuno in azienda. Si analizza la situazione, l’agenzia dovrà cercare di conoscere l’azienda o entrare in simbiosi con essa. Ci deve essere un periodo di lavoro sotto banco, ci deve essere una fase conoscitiva tra te e l’agenzia o consulente.

#6 Possiedo già materiali di comunicazione utilizzabili?

Una domanda che quasi ci si fa in azienda. Quasi sempre l’imprenditore ha del materiale utile per fare comunicazione e quindi marketing, ma viene spesso dimenticato o sottovalutato.

Ora ti spiego perché è importante questo punto, il tuo preventivo sarà più leggero se hai già…

  • foto storiche dell’azienda;
  • foto attuali dell’azienda;
  • foto dei prodotti;
  • foto dello staff;
  • foto di eventi;
  • video promozionali;
  • testi descrittivi dei prodotti;
  • testi descrittivi dell’azienda.

…assolutamente di alta qualità!

#7 Riesco a capire e valutare il lavoro della web agency?

Saper valutare un proprio fornitore è ormai una virtù essenziale dell’imprenditore. Anche nel Marketing devi avere delle basi per poter capire e poi valutare il lavoro che viene svolto.

In questo caso è importante familiarizzare con dei termini e relativi concetti, ecco il vocabolario di base:

  • CPM Responsive
  • Call To Action
  • Engagement
  • Remarketing
  • CMS
  • Conversione
  • CTR
  • Frequenza di rimbalzo
  • Reach/ Impression
  • Funnel
  • Email Automatiche
  • Hosting
  • ROI

…e altro che ti consiglio di far tuo per evitare che il furbo di turno ti porti via soldi proprio usando termini tecnici. Meglio avere 4 occhi, 4 orecchie e un bel vocabolario tecnico in testa, che ne pensi?

#8 Conosco cosa NON è il web marketing?

Questo punto è quello più criptico ma ti aiuta subito a capire se dall’altra parte c’è un fuffa-Man o uno serio. Quindi come sempre presta attenzione e segnati quello che ti andrò a scrivere…

Qui devo sfatare qualche luogo comune che ultimamente ha visto cadere tanti imprenditori, anche svegli. Ecco cosa non è il Marketing e quali frasi devi conoscere per intercettare una situazione negativa:

  • Se ti dicono è facile avere successo;
  • Se ti dicono bastano poche settimane per ottenere risultati;
  • Se ti dicono è tutto automatico;
  • Se qualcuno può garantire la prima posizione nei motori di ricerca;
  • Se qualcuno ti dice che i social network sono gratis;
  • Se ti dicono che è sufficiente il sito web o la pagina Facebook.

Queste frasi devono essere la sirena che fa scattare l’allarme. Un piccolo appunto per la frase “Se ti dicono è tutto automatico…”, in parte è vero l’automatizzazione nel Marketing è vero però ad alcune condizioni e in alcuni casi. Esempio non puoi automatizzare la scrittura dei contenuti, devi farlo tu di comune accordo con l’agenzia.

Ci sono Strategia Automatiche e scalabili che sono realtà e che portano risultati, ma quasi sempre vi è un periodo precedente di intenso lavoro dove tutto il processo viene automatizzato. Tutto chiaro amico mio?

#9 Ho visto il portfolio della web agency?

Questa è una cosa che dico sempre nei miei post o email. La pagina dei lavori o delle recensioni sono essenziali per farsi una prima idea dell’agenzia web o consulente. Devi vederla e devi chiedere lumi in merito.

Il mondo è vario, il Web è vario, il Mercato è vario e quindi non sempre una agenzia può avere un vecchio lavoro fatto nel tuo settore, questo conta poco anche perché siamo tutti uguali: tutti lavoriamo per trovare clienti!

Proprio per questo motivo quello che ti interessa è capire se l’agenzia ha fatto lavoro del genere (in questo caso acquisizione clienti) per altre aziende (anche se diverse dalla tua).

Qualche spunto di riflessione che potrà esserti d’aiuto, ecco le domande giuste che devi farti in questo caso:

  • Che genere di progetti hanno seguito?
  • Che feedback hanno ricevuto?
  • Posso verificare le recensioni o contattare i clienti?

Ancora una volta affrontiamo un mio cavallo di battaglia. Ogni volta che parlo con qualche nuovo cliente ripeto sempre la seguente frase: “Per conferma sulle mie qualità e conoscenze, contatta i miei clienti!. È fondamentale, se lavori bene e ottieni risultati non hai motivo di preoccuparti se un tuo potenziale cliente chiede info ad un tuo cliente.

Da sempre lo faccio e da sempre credo in questo modo d’agire, entiende?

#10 La formazione sull’utilizzo dei nuovi strumenti è inclusa nel contratto?

Altro punto che ormai cerco di far capire. Voglio partire da questa massima:

L’imprenditore è l’esperto di marketing che sa leggere un bilancio

Questo è quello che dice da anni il mio mentore Frank Merenda. Purtroppo in Italia sono pochissimi gli imprenditori che rientrano nella massima di sopra. Se quello che stai facendo lo comprendi non può che aumentarne i risultati. Non tutti gli imprenditori sono esperti di Marketing e quindi poter capire e magari avere una formazione diretta diventa utile e importante.

Devi pretendere che ogni strumento o strategia o pazzo fatto ti venga spiegato in modo chiaro e dettagliato. Se necessario fatti fare un preventivo anche per una formazione base, ti resterà a vita.

C’è un problema, se sbagli agenzia o consulente, la formazione ti trasformerà in un esperto di marketing al contrario. Ecco perché devi poter capire chi hai di fronte, ecco perché ho deciso di scrivere questo articolo.

Se non vuoi sprecare soldi, se non vuoi perdere tempo, se non vuoi far del male alla tua azienda o attività, devi poter valutare chi si occuperà del tuo Marketing.

NOTA: Devi farti dare Garanzie Precise e serie (scritte e non a parole). Tu stai investendo soldi e devi pretendere altrettanto da chi ti farà il marketing.

Come Bonus ti lascio la checklist da seguire per chiedere un preventivo:

  1. Stabilisci il tuo obiettivo di marketing
  2. Definisci un budget (realistico e che puoi onorare)
  3. Individua il servizio di cui hai bisogno (marketing, ecommerce,
    social, ecc)
  4. Raccogli i materiali eventualmente disponibili in azienda (testi,
    foto, video)
  5. Cerca il tuo partner (su Google, tramite conoscenti, ecc)
  6. Chiedi 3-4 preventivi minimo
  7. Valuta la loro offerta, non solo in termini economici
  8. Affida l’incarico, definendo tempi, modalità e output atteso.
  9. Attento che poi devi rispettarli anche tu.
  10. Lavora in squadra: tu, il tuo staff e la web agency o consulente.

Stampati questo post e tieni sulla tua scrivania questa checklist, ti salverà da diversi problemi, credimi!

Adesso conosci quali sono le 10 domande da farti prima di chiedere un Preventivo Marketing e cosa devi sapere se non vuoi finire nelle mani sbagliate.

Se non vuoi rischiare o se vuoi affidarti a chi ti dimostra risultati e serietà, Contattami Subito e Affidami il tuo Marketing. Insieme studieremo la migliore strategia che avrà un solo scopo: + Clienti + Fatturato! Concordi?

Che la forza del Marketing sia con te!

Ti aspetto al prossimo articolo 🙂