Oggi affronterò un argomento che interessa noi tutti: Abbattere i costi nelle nostre inserzioni Social. 4 suggerimenti che potrai applicare subito per avere maggiori risultati spendendo meno con le tue sponsorizzate.

Preoccupato che stai pagando troppo per i tuoi annunci? Ti stai chiedendo come ridurre i costi pubblicitari sui Social? Ne parliamo in questo articolo, scoprirai delle chicche che ti aiuteranno a spendere meno con gli annunci.

Se vuoi ridurre i costi delle tue inserzioni, non dovrai fare altro che leggere tutto l’articolo e poi mettere in pratica quanto ti spiego. Bene, ora partiamo subito con questi 4 SUPER Tips…

Quando imposti una campagna Facebook, hai due possibilità di farti addebitare i costi: impression o clic sui link.

I clic sui link, spesso indicati come (CPC), sono quelli comunemente più utilizzati. Con questo tipo di offerta, ti viene addebitato solo quando qualcuno fa clic sul tuo annuncio.

Se si sceglie di addebitare per impression, si paga ogni volta che viene visualizzato l’annuncio, anche se nessuno fa clic sul tuo annuncio. Facebook calcola quindi il costo per 1.000 impression (CPM).

Puoi trovare e modificare la modalità di addebito nella sezione Budget e Pianificazione della tua campagna. Tuttavia, alcune impostazioni limitano le tue opzioni, pertanto l’unica possibilità è quella di farti addebitare per impression.

 

CPC-CPM

 

Cosa determina i costi degli annunci?

Una serie di fattori influenzano quanto costano gli annunci di Facebook. Avere una solida conoscenza di questi fattori può aiutarti a pagare meno e ottenere risultati migliori.

Ecco i fattori che offrono un impatto maggiore sui costi:

  • Posizionamento degli annunci: tutti i posizionamenti degli annunci hanno un CPC e impression diversi. Ciò significa che puoi eliminare i posizionamenti a basso costo e di basso rendimento per migliorare i risultati.
  • Punteggio di pertinenza: il tuo punteggio di pertinenza ha un impatto diretto su quanto paghi e sulla frequenza con cui viene visualizzato il tuo annuncio. Più alto è il tuo punteggio, meno pagherai e migliori saranno i tuoi risultati. Nota: Facebook sostituirà presto il punteggio di pertinenza con tre nuove metriche.
  • Strategia di offerta: ogni strategia di offerta su Facebook ha i suoi vantaggi e svantaggi. Puoi evitare clic costosi e non necessari impostando un limite di offerta.
  • Pianificazione degli annunci: l’ora e il giorno della settimana influiscono sul costo degli annunci Facebook. L’impostazione di una pianificazione chiara e delimitata degli annunci può aiutarti a ridurre i costi e massimizzare i risultati.
  • Pubblico: gli annunci di Facebook sono limitati e alcuni segmenti di pubblico sono più ricercati di altri. Ciò rende più competitivi e costosi gli annunci pubblicati per determinati segmenti di pubblico. Ecco perchè devi usare gli interessi “Nascosti” (nel Social Funnel lo faccio)

Controllando questi fattori e utilizzando le giuste ottimizzazioni, è possibile migliorare i risultati e ridurre i costi.

#1: Personalizza e usa specifici posizionamenti su Facebook

Quando si esegue per la prima volta una nuova campagna Facebook, è preferibile utilizzare tutti i posizionamenti disponibili in modo da poter vedere quale funziona meglio, invece di fare ipotesi. Dopo che i tuoi annunci generano traffico per un pò, utilizza la ripartizione dei posizionamenti per determinare quelli che stanno ottenendo i risultati migliori.

Per visualizzare la suddivisione del tuo posizionamento, apri il Business Manager e seleziona il set di annunci che desideri visualizzare. Successivamente, fai clic sul menu a discesa Analisi e seleziona Per Posizionamento.

Potrai vedere la ripartizione del rendimento di diversi annunci in diversi posizionamenti. Facebook ti mostra anche se il posizionamento è apparso su desktop, app per dispositivi mobili o mobile.

Perchè fare questo? Perchè ti aiuta facilmente a ridurre il costo per risultato escludendo tutti i posizionamenti che non offrono buoni risultati.

Abbassare i costi eliminando i posizionamenti è facile da fare, ma limita anche la tua portata e potenzialmente i tuoi risultati. Un approccio migliore è quello di personalizzare i tuoi annunci Facebook per ciascun tipo di posizionamento. I posizionamenti visualizzano annunci in modo diverso, quindi crea annunci unici per ogni tipo di posizionamento.

#2: Verifica la tua strategia pubblicitaria su Facebook

Facebook offre 4 strategie di offerta da scegliere. Tuttavia, l’obiettivo della tua campagna e l’ottimizzazione della pubblicazione degli annunci potrebbero limitare le tue scelte. Per evitare di limitare le tue opzioni, imposta l’obiettivo della campagna su Conversioni. Le conversioni ti offrono più opzioni e ti aiutano a ottenere migliori risultati dalle tue campagne.

Dopo aver impostato la tua campagna per le conversioni, devi ottimizzare gli annunci e la strategia di offerta.

Nella sezione Budget e pianificazione del set di annunci, fai clic sul menu a discesa Ottimizzazione per la pubblicazione degli annunci e seleziona Conversioni.

Quindi, seleziona una strategia di offerta. Anche se l’opzione “Costo Inferiore” può farti ottenere impression e clic pagando meno, ho notato alcuni aspetti negativi nei risultati. In effetti, può impedire che il tuo annuncio venga mostrato alle persone giuste. Ciò può ridurre la tua percentuale di clic, influire sul tuo punteggio di pertinenza e far aumentare il costo per clic.

Una strategia di offerta basata sul “Costo Desiderato” ti permette di ottenere posizionamenti di alta qualità mantenendo comunque un costo medio stabile. È anche più probabile che i posizionamenti migliori ti aiutino a raggiungere il tuo obiettivo, a ottenere più clic, a migliorare il punteggio di pertinenza e a ridurre il costo per risultato.

Nel complesso, la strategia di offerta che scegli ha un impatto enorme su quanto spendi per le tue campagne Facebook e quanto velocemente lo spendi. Quindi non devi avere paura di testare diverse strategie di offerta per raggiungere l’obiettivo. I test ti aiuteranno a migliorare continuamente la strategia di offerta e ottenere risultati più economici.

#3: Pubblicare annunci Facebook durante orari e giorni programmati

È possibile utilizzare la funzione di programmazione degli annunci in determinati giorni o orari in Facebook. La chiave per ottenere risultati migliori a un costo inferiore è pianificare la pubblicazione degli annunci solo durante i momenti più elevati della giornata. Questo ti aiuta a non sprecare soldi e ottenere il massimo da un budget pubblicitario limitato.

Prima pianificare i tuoi annunci, è necessario soddisfare alcuni requisiti che Facebook chiede.

Innanzitutto, devi modificare il tipo di budget, poi puoi passare ad impostare le date di inizio e di fine per il set di annunci.

Nella griglia, evidenzia i giorni della settimana e le ore del giorno in cui desideri pubblicare i tuoi annunci.

Per determinare quali giorni e orari ti offrono risultati migliori, controlla i rapporti sugli annunci Facebook. Nel Business Manager di Facebook, fai clic sul menu a discesa Report e seleziona Ora del giorno.

Il report può aiutarti a identificare le ore del giorno che ti costano ma non producono risultati. Quindi rimuovi questi orari dalla pianificazione degli annunci. Così facendo puoi concentrati sulle ore del giorno che generano lead di alta qualità o vendite.

La pianificazione dei tuoi annunci su Facebook ti aiuta a ridurre al minimo gli sprechi e a liberare budget da spendere durante le ore più redditizie.

#4: Modifica i segmenti di pubblico personalizzato e simile di Facebook

Sai già che usare i segmenti di pubblico personalizzati e simile aiutano a rafforzare il tuo punteggio di pertinenza. Se desideri perfezionare ulteriormente questi segmenti di pubblico, combina i criteri di pubblico salvati con i tuoi segmenti di pubblico personalizzati. Lavorare su questi segmenti di pubblico ibridi ultra-specifici ti consente di concentrarti solo sui tuoi clienti più redditizi.

Il primo passo è guardare come sta attualmente performando il tuo pubblico. Nel tuo Business Manager, apri il set di annunci. Quindi fai clic sul menu a discesa Dettagli e seleziona età, poi seleziona il report per capire i gruppi di età come performano.

Ora puoi vedere una ripartizione del rendimento del tuo annuncio con diversi gruppi di età. Utilizza i dati di questo rapporto per migliorare il tuo pubblico personalizzato o simile. Se vedi che il costo per risultato degli utenti in una specifica fascia di età è quasi il doppio rispetto ad altri, escludi il gruppo subito.

Puoi personalizzare il tuo pubblico in altri modi. Ad esempio per sesso.

Oltre a modificare età, sesso, posizione e lingua, puoi anche aggiungere criteri di targeting dettagliati ai tuoi segmenti di pubblici personalizzati. Ad esempio includi o escludi interessi, comportamenti e dati demografici. Più specifico è il tuo targeting, migliore è la possibilità mostrare il giusto annuncio alle giuste persone nel momento giusto.

Un pubblico ben definito può migliorare il rendimento degli annunci Facebook, ma se il pubblico è troppo piccolo, la frequenza degli annunci potrebbe salire alle stelle. Questo potrebbe generare persone arrabbiate e potrebbero far clic sul temuto pulsante Nascondi annuncio. Il risultato finale potrebbe essere un punteggio di pertinenza basso, costi elevati e risultati mediocri.

Conclusione

Questo articolo ti offre 4 modi per ridurre il costo e massimizzare l’efficienza del tuo budget pubblicitario su Facebook. Utilizza questi suggerimenti, certamente vedrai un forte risparmio sulle tue campagne Facebook.

Cosa ne pensi? Quale di queste tattiche proverai ad usare per abbassare i costi degli annunci? Condividi i tuoi feedback nei commenti qui sotto…

Che la forza dei Social sia Con Te!

Ti spetto al prossimo articolo…
Giandomenico 🙂