Uno dei maggiori errori che vedo fare è quello di non “spiare” e confrontarsi con la concorrenza. Come fai a sapere cosa fare e cosa devi fare di diverso se non conosci bene la tua concorrenza? Come fai a sfruttare i punti deboli della concorrenza se non li conosci? Queste e altre domande sono essenziali per avere successo e sconfiggere i concorrenti sul piano marketing.

In Italia siamo abituati a vedere i concorrenti solo per confrontare i prezzi o copiare le idee e riproporle a prezzo più basso. Cari signori il mondo è cambiato. Oggi se vuoi ottenere più vendite e più clienti devi per forza analizzare e “Spiare” la concorrenza.

Ne resterà solo uno, recitava un famoso film. Fare Marketing è in sostanza una guerra di percezioni che puoi vincere se conosci bene il mercato, compreso i concorrenti. Ma come puoi spiare i tuoi concorrenti e capire che tipo di contenuto usano per vendere il proprio prodotto o servizio?

Te lo dice lo Zio Giando in questo nuovo articolo davvero molto interessante. Seguimi, scopriamo i 7 modi per scoprire tutto sulla strategia dei contenuti dei concorrenti…

NOTA: non c’è niente di male a spiare chi fa il tuo lavoro (ovviamente in modo etico e serio), anzi è un forte incentivo per migliorare il tuo. Quindi se vuoi migliorare il tuo prodotto o servizio, devi valutare anche quello dei tuoi concorrenti…

#1 Iscriviti per ricevere aggiornamenti via email

L’e-mail è il canale più efficace per generare entrate. Pertanto devi monitorare le e-mail che i concorrenti inviano ai loro potenziali clienti e ai loro clienti. Considera la possibilità di iscriverti ad ogni newsletter o iscrizione presente sul sito Web del tuo concorrente utilizzando un indirizzo e-mail personale, o almeno uno che non include il nome della tua società per essere più discreto.

Iscrivendosi alla mailing list della concorrenza puoi conoscere meglio la cultura dell’azienda, le notizie commerciali, le campagne stagionali, i tipi di contenuto e la frequenza dei contenuti editoriali e come la concorrenza si rivolge al pubblico di destinazione.

#2 Analizza i contenuti video

Entro la fine del 2019, l’81% del traffico Internet sarà video. Molte aziende ora utilizzano il video come parte integrante della loro strategia di marketing dei contenuti e quindi diventa importante verificare se i concorrenti utilizzano o meno il video e se interagiscono con i contenuti per capire eventuali azioni successive (tipo Retargeting)

Il coinvolgimento è un buon indicatore delle prestazioni dei contenuti. Controlla quali sono i video che hanno il maggior numero di visualizzazioni, valuta le parole chiave messe nel titolo e nella descrizione e documenta qualsiasi cosa degna di nota.

Considera la possibilità di iscriverti ai canali YouTube della concorrenza per ricevere gli avvisi dei nuovi video.

#3 Traccia la presenza sui social media

La maggior parte delle aziende sono attive su diversi canali di social media, il che offre anche un’ottima opportunità per monitorare i concorrenti e vedere nel dettaglio ciò che stanno facendo online.

Puoi tenere d’occhio le attività della tua concorrenza seguendole e attivando le notifiche per eventuali aggiornamenti. Tra le varie misure, puoi osservare il tono dei loro post, le immagini che usano e l’efficacia della loro strategia sui social media. Se un particolare tipo di contenuto condiviso da un concorrente raggiunge livelli elevati di coinvolgimento, potresti prendere in considerazione un approccio simile.

Uno strumento utile per monitorare l’attività social di un concorrente è Rival IQ. Questo strumento aiuta le aziende a vedere con quanta rapidità i concorrenti guadagnano follower, con quale frequenza pubblicano post, il loro tasso di coinvolgimento medio e i loro post di maggior successo.

#4 Rivedi i Contenuti più Performanti

Guardare i contenuti più performanti dei concorrenti ti aiuta a capire di cosa parlare al tuo pubblico (visto che è praticamente uguale). Questo significa evitare ricerche e analisi e andare a colpo sicuro…

Le condivisioni social sono una delle metriche migliori e più semplici per valutare questo contenuto: puoi utilizzare uno strumento come Buzzsumo , ad esempio, per trovare e analizzare un Blog Post con le migliori prestazioni per qualsiasi concorrente o argomento.

Un’altra App che puoi considerare è Social Animal : questi strumenti scavano in profondità in ogni articolo, mostrando le condivisioni Totali sui social, le parole chiave principali, la lunghezza dell’articolo e tanto altro ancora.

Sulla base di queste informazioni, potrai comprendere ciò che differenzia un contenuto discreto da un contenuto avvincente. Ad esempio, a quali domande risponde il contenuto e quali parole chiave ha come target?

Revisionare i contenuti più performanti di un concorrente e raccogliere informazioni su ciò che attira il pubblico, ti può aiutare a sviluppare nuovi argomenti e idee sui contenuti senza dover passare mesi e mesi ad analizzare il target (è la strada più semplice per creare contenuti interessati per il tuo pubblico)

#5 Identifica le migliori parole chiave da scegliere come target

La selezione delle giuste parole chiave dei tuoi contenuti può aumentare notevolmente le possibilità che il Sito Web appaia nei primi risultati di ricerca pertinenti.

Ahrefs ti aiuta a monitorare i concorrenti rivelando le parole chiave associate, i dati sul volume di ricerca e la competenza delle parole chiave per i post più performanti. Lo strumento evidenzia anche la concorrenza per ogni singola parola chiave.

Sapere quali parole chiave portano traffico e hanno meno concorrenza, ti aiuterà a trovare quelle correlate da utilizzare nei tuoi contenuti.

6. Partecipa ai webinar della concorrenza

I webinar approfondiscono spesso un argomento particolare e, attraverso questo, le aziende possono scoprire ciò che interessa al pubblico dei loro concorrenti e gli angoli specifici da utilizzare per la propria strategia di contenuti.

Ma la parte più importante del Webinar è alla fine. I webinar, in genere, hanno una sessione di domande e risposte alla fine, quindi è importante rimanere in attesa ascoltando le domande del pubblico. Chi organizza i Webinar di solito risponde a queste domande e molto spesso ti aiutano a generare idee e argomenti da utilizzare nella tua strategia.

#7 Monitorare le modifiche al sito di un concorrente

Infine, dovresti monitorare il Sito Web o il blog dei tuoi concorrenti per capire eventuali cambiamenti significativi nella struttura o nella grafica.

È fondamentale seguire ogni modifica per valutare l’esperienza complessiva dei contenuti che il tuo concorrente offre sul proprio sito. Quali colori e caratteri usano sul loro sito? Come organizzano i loro contenuti? È facile trovare informazioni?

Devi essere consapevole di come i tuoi concorrenti offrono contenuti e devi assicurarti di poter offrire al tuo pubblico un’esperienza migliore.

Esistono numerosi modi in cui puoi monitorare la concorrenza e tenere traccia dei contenuti. Questo è un elemento essenziale nello sviluppo di una strategia efficace che continua a crescere e ad evolversi con la tua azienda.

Le aziende importanti sono sempre disposte a apportare modifiche alle proprie strategie di contenuto per adattarsi al mercato. Quindi devi essere in grado di farlo anche tu in modo coerente e per restare un passo avanti a tutti.

Non puoi pretendere di portar via clienti e soldi ai concorrenti se prima non li studi bene e non analizzi ogni loro passo importante. Oggi per fortuna ci sono strumenti che ti permettono di centralizzare tutti questi dati e poter analizzare i vari aspetti. Devi solo conoscerli (nel post ti ho segnalato alcuni strumenti che uso personalmente) e usarli ogni giorno.

Questo è fondamentale, altrimenti resti tagliato fuori dal mercato e perdi soldi e tempo. Se invece non te la senti di mettere su tutto questo, o se vuoi farlo bene senza commettere errori, puoi sempre decidere di affidarmi il tuo Marketing Sui Social.

In quasi 9 anni di attività, ho seguito circa 340 clienti in tutta Italia con un solo scopo: Portare risultati e clienti! Grazie alla mia personale strategia potrai sapere prima quanto incasserai con il tuo investimento e quanti potenziali clienti potrai intercettare prima ancora di aver speso un solo euro.

Nessuno fa questo in Italia, come nessuno ti garantisce il risultato finale. Se non ti arrivano clienti e non incassi potrai richiedere il rimborso dei soldi. Sono l’unico in Italia a offrire la vera Garanzia Marketing: Se ottieni ZERO CLIENTI ti rimborso tutto l’importo investito senza battere ciglio.

Mettimi alla prova, richiedi un preventivo e scopri come abbiamo aiutato oltre 340 imprenditori e come possiamo aiutare te.

Che la forza del Social Marketing Sia Con Te!

Ti aspetto al prossimo articolo, Giandomenico 🙂