//Ecco Perchè Non Riesci a Vendere su Facebook [Scopri come farlo in modo efficace]

Ecco Perchè Non Riesci a Vendere su Facebook [Scopri come farlo in modo efficace]

Nessuno va su Facebook per acquistare prodotti. Questo devi scriverlo a caratteri cubitali nel tuo ufficio e quindi dovrà essere la linea guida da seguire per ogni tua azione fatta sul social più famoso al mondo.

Nessun apre Facebook sullo smartphone o computer con l’intento di acquistare una TV o un Mobile o altro, chiaro? Se devi o devono acquistare qualche prodotto vanno su Google, i siti web specifici, Amazon, i blog, tutti luoghi dove c’è una domanda specifica e che offre una risposta specifica; se sto cercando una TV vado a cercare su un e-commerce, su Ebay ad esempio o su Amazon o su Google, non su Facebook!

Quindi se vuoi lavorare sui social devi spostarti sulla domanda latente, e quello che devi fare è lavorare sull’intrattenimento, e utilizzare video, post, immagini e tutto quello che può creare svago per avvicinare le persone al tuo prodotto o servizio.

La domanda più importante che dobbiamo porci è: “Perché le persone vanno su Facebook?”

La risposta è: per svagarsi!

Le persone non vanno sui social per cercare risposta ad una domanda specifica, ma hanno sempre delle domande latenti; il trucco è proprio andare a lavorare su questo aspetto.

Per intrattenere le persone è di conseguenza necessario lavorare sullo svago al fine di interessarle ai nostri prodotti o servizi; comunque è necessario puntare a ricevere una reazione dagli utenti Facebook: più sei piatto e più dai una risposta speci-fica alle persone e più le tue inserzioni non serviranno a nulla.

Se tu vendessi una TV, ad esempio, e mettessi la foto della Televisione con la scritta “sconto al 40%” su Facebook, avresti scelto il posto sbagliato per farlo! Perché io non sono su Facebook per cercare una TV, in linea di massima, dunque tu dovresti fare in modo che, se io stessi cercando casualmente una Televisione, mi ricordassi proprio di te prima che di chiunque altro anche fuori da Facebook, e questo perché hai reso il mio momento di svago piacevole e mi hai attratto verso la tua TV mentre cazzeggiavo su Facebook.

Quando si parla di lavorare con Facebook non possiamo fare a meno di ricordare che questo social premia l’intrattenimento proprio a discapito dell’offerta di soluzioni specifiche, quindi dobbiamo creare svago e rispondere (interessare) in questo modo alla domanda latente delle persone.

Bisogna imparare a mascherare la vendita da intrattenimento. Io dico sempre: “Devi vendere senza vendere”.

Dobbiamo tenere “accese”ed interessate le persone affinché loro faccia piacere guardare tre minuti di video, ad esempio, oppure interessarsi ai contenuti proposti.

Tutto quello che facciamo sui social deve essere mascherato da intrattenimento.

Bisogna far “provare” qualcosa a livello di emozioni al proprio pubblico; più rimani piatto, asettico e laico, meno ottieni risultati e meno funzioni sui social. Il 90% delle inserzioni che vedo sono piatte, non fanno provare nulla e automaticamente non funzionano.

Ad esempio puoi far ridere il tuo pubblico, puoi spaventarlo, puoi informarlo, lo puoi sollevare o motivare; puoi farlo sentire al sicuro o farlo arrabbiare o indignare… ovviamente non intendo tutte queste cose insieme, ne basta una, una sola per volta;

Puoi farlo piangere o diventare triste o malinconico; puoi farlo riconoscere in qualcosa, puoi farlo godere per qualcosa o eccitare, puoi renderlo invidioso, anche sottilmente ma devi lavorare in questa direzione che è il contrario dell’essere piatto.

In pratica puoi parlare di tanti aspetti che faranno interessare le persone a te e alla tua attività, ma evita di vendere direttamente…

Facciamo una lista di possibili argomenti da sfruttare su Facebook per avere successo nella promozione del tuo brand o attività:

  1. Far Ridere
  2. Far Spaventare
  3. Sollevare o Motivare qualcosa
  4. Far sentire al sicuro o protetto
  5. Far arrabbiare
  6. Far indignare
  7. Far Stupire
  8. Far piangere
  9. Far diventare Triste
  10. Far riconoscere in qualcosa
  11. Far godere per qualcosa
  12. Far Eccitare
  13. Far Diventare invidioso

Questi sono solo alcuni esempi delle emozioni e delle reazioni che puoi suscitare nel tuo pubblico attravero i tuoi contenuti.

Se non fai nessuna di queste cose nei tuoi contenuti è molto difficile che tu possa ottenere risultati dalle tue inserzioni o contenuti gratuit. Ad esempio i post sulla politica hanno tanta forza perché la gente è indignata, e fanno incazzare, e questa forza viene sfruttata per la potenza del social.

Su Instagram per esempio le donne mettono le foto del loro corpo e provocano un’eccitazione o magari invidia (pensate al vecchio trucco della segretaria con le tette grosse dietro al desk che intrattiene i clienti e li fa spendere di più); posso far riconoscere i clienti nella stessa cosa, quindi posso raccontarti delle vicende che ho avuto e farti riconoscere in esse, in questo modo ottengo la tua attenzinoe e tu sarai molto più propenso ad ascoltarmi e a compiere un’azione nei miei confronti.

Sicuramente chi ha acquistato dei corsi specifici su Facebook adesso starà pensando che queste cose nei corsi non ci sono, non le dice nessuno; ed è vero, ed è il motivo per cui ho deciso scrivere questo articolo:

perché le inserzioni che vedo sono piatte e tu devi imparare ad usare uno di quegli ingredienti che ho elencato sopra per renderle accattivanti e soprattutto devi domandarti, quando metti un contenuto su Facebook, come si sente una persona che lo legge nei tuoi confronti; i contenuti devono avere carattere molto definito ed essere molto incisivi per funzionare sui social.

Ovviamente le emozioni o reazioni devono essere proposte al giusto pubblico, altrimenti non si ottiene nulla. Quindi dovrai sempre offrire il “Giusto Messaggio al Giusto Pubblico”.

Ecco perchè le tue inserzioni o contenuti non portano risultati, perchè ti limiti a parlare del tuo prodotto o servizio in modo non appropriato per Facebook. Parli del tuo prodotto o servizio in modo noioso oppure scambi Facebook per un mercatino.

Ricordati, su Facebook “devi vendere senza vendere”, altrimenti non hai capito nulla di come sfruttare il social per promuovere la tua attività.

Come sempre tutto questo non ti viene mai detto nei vari corsi o webinar o ebook, quindi apprezza il mio sforzo e se l’articolo è stato di tuo gradimento, ti basta condividerlo o mettere un Like…

P.S. Se hai provato a scrivere contenuti sui Social senza ottenere risultati, ora è arrivato il momento di affidarti ad un Vero Professionista dei Social come me (Contattami Subito). In Italia pochi conoscono la Strategia Social Selling, io la metto in pratica ormai da quasi 8 anni e ti permette di ottenere grandi risultati senza dover avere grandi budget….

Buon Business…

By |2018-06-17T16:45:51+00:0016:32|Categories: News|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

CEO and Founder di Pictografico e Beiphone, esperto in Marketing Diretto che lavora nel mondo del marketing online da oltre 15 anni. E' autore del libro: “Come Avere Successo Grazie al Web” e "Come Promuovere la Tua Azienda Sui Social A costo Zero".

Leave A Comment


Iscriviti alla mia Esclusiva Newsletter!


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.