Stai cercando di sfruttare i social per vendere prodotti o servizi? Stai cercando di rendere efficace la tua strategia di marketing sui social media? In questo post condividerò con te i 5 errori che quasi tutti fanno sui social e che impediscono di ottenere vendite e o clienti.

Sembrerà strano, ma ottenere risultati degni di nota sui social media è davvero complesso, richiede tempo, una buona strategia, investimenti e esperienza, oltre che conoscenza. Mediamente i piccoli imprenditori italiani, non avendo budget per pagare un consulente o agenzia, si improvvisano e iniziano a gestire da soli pagine social investendo il loro tempo e i loro soldi.

Questo di solito porta a commettere 5 errori che quasi sempre ti fanno perdere tempo e soldi, ma che se conosci puoi evitare. Ecco perchè ho deciso di unire in un solo post i maggiori errori che vedo fare dagli imprenditori sulle pagine social…

Passiamo all’azione e vediamo I 5 Errori Che Gli Imprenditori Non Devono Fare Sui Social

#1 – Agire senza avere un piano

Definire quali sono i tuoi obiettivi e tracciarli per capire come sta andando e che percorso fai per arrivarci. Di solito l’imprenditore che gestisce una pagina Facebook non traccia nulla: si limita a leggere i dati su Facebook (e quasi sempre non li analizza). Gli unici dati che riesce a comprendere sono i like, i followers e le altre metriche che in sostanza offrono poco dal punto di vista strategico.

Inoltre, dopo aver aperto la pagina, scrivono senza avere un piano preciso. Esempio: a chi scrivo? Cosa scrivo per attirare l’attenzione e dove sposto il traffico che genero sui social? Questo crea confusione e fa entrare l’imprenditore in un vortice senza uscita.

Serve prima pianificare, cioè definire alcuni punti:

  • A chi scrivo
  • Come scrivo
  • Cosa voglio ottenere
  • Quanto tempo ci metto per ottenere gli obiettivi (e se li ottengo)

#2 – Conta la qualità e non la quantità (dei followers)

Migliaia di follower possono essere un bell’impatto per chi vede la tua pagina e per te, ma se non sono di qualità, è una perdita di tempo e denaro! Ormai abbiamo quasi abbandonato l’era dove alcune metriche erano discriminanti per il tuo successo. Una volta avere followers e like ti poneva in alto nella mente delle persone, oggi non più.

Oggi conta la qualità di quello che scrivi e quindi la qualità di chi ti segue. È fondamentale farsi seguire da persone in target che davvero ti apprezzano e che sono disposte a pagarti per i tuoi prodotti o servizi. Quindi, concentrati su pochi ma buoni contenuti (ovviamente quando si parla di contenuti la quantità diventa essenziale nel tempo).

Se comunichi quello che fai, se spieghi bene come aiuti le persone, come superi alcune difficoltà e se hai un timbro tutto tuo, allora le persone ti seguiranno e ti daranno i loro soldi. Non scambiare la tua pagina social per una bacheca dove pubblicare offerte o contenuti inutili. Se scrivi un post e questo raggiunge 4 gatti, allora fatti qualche domanda.

# 3 – Diffondere il proprio credo

È bello essere presenti su alcuni social media, ma oggi non basta più! Oggi devi essere ovunque. Quindi prendi in considerazione di andare anche su altri canali social dove puoi intercettare i tuoi potenziali clienti. Ovviamente valuta bene tutto questo; ogni canale social richiede tempo e denaro.

Non puoi pensare di acquisire clienti e vendere usando un solo canale. Devi diffondere il tuo pensiero su piú piazze digitali possibili. Potresti creare un solo contenuto e poi adattarlo ad ogni social. Facciamo un esempio concreto: fai un post Blog lungo, poi lo condividi sui Social (esempio Facebook e linkedin), poi prendi solo la foto e la metti su Instagram (insieme al titolo) e poi registri la tua voce mentre parli e crei un bel video da mettere su YouTube.

Un solo contenuto, mille usi! Questo ti permette di essere presente in modo incisivo e non per caso.

#4 – Non puoi ignorare la concorrenza

L’errore che molti fanno è proprio ignorare la concorrenza dal punto di vista della strategia marketing. In Italia i concorrenti si guardano solo per spiare i prezzi e basta. Non fare questo errore. Bensì tieni d’occhio ciò che fa la concorrenza visitando regolarmente il loro sito Web, leggendo i loro comunicati stampa e frequentando i loro social media. Questo deve servirti a non copiare ma analizzare per capire come differenziarti rispetto a loro.

Quindi segnati 4/5 concorrenti e periodicamente guarda il loro sito, le pagine social, iscriviti alla loro lista e seguili con estrema attenzione. Spiare la concorrenza è il primo passo per creare una strategia di Branding vincente.

#5 – Non guardarti allo specchio

Come anticipato, monitorare i tuoi progressi ti aiuterà a concentrarti su cose che effettivamente servono e abbandonare quello che non funziona. In Italia l’imprenditore si limita a guardare il proprio orticello con estrema fierezza. “Guarda quanti contenuti ho scritto…”, “vedi che bella pagina che ho…”, Ho raggiunto 10.000 followers in pochi mesi…”. Queste sono le affermazioni di molti imprenditori che, quasi sempre, si limitano a guardarsi allo specchio senza vedere oltre.

Una strategia social che funziona la costruisci nel tempo, quindi il tuo lavoro deve essere affinare la macchina, modificarla, sistemarla, adattarla per poi trovare la configurazione giusta. Questo deve essere il tuo lavoro ogni settimana. Guardati attorno, esci dal tuo cerchio e forse il successo arriverà…

Per questione di tempo e spazio ho riassunto i maggiori errori in 5, ma avrei potuto scrivere un post con 100 errori o più. Questi sono sicuramente quelli più comuni che vedo fare e che quasi sempre sono il motivo del fallimento di una strategia social.

Ora li conosci e puoi evitarli o porre rimedio da subito.

Non perdere tempo e rivedi la tua gestione social. Questo ti aiuterà a ottenere maggiori risultati in minor tempo e spendendo meno soldi. Oppure se hai capito (questo ti fa onore) che gestire i social è un lavoro difficile e complesso, affidami la gestione e sicuramente eviteremo di fare questi errori.

Ad oggi seguo circa 340 imprenditori italiani con ottimi risultati.

Molti di loro hanno sperimentato, con scarsi risultati, il “fai da te” o partecipato a corsi pensando che questo potesse bastare. Saper delegare questo delicato lavoro è fondamentale per portare a casa risultati in modo veloce e in modo concreto.

Se anche tu sei stanco di scrivere contenuti o pubblicare roba per poi non raccogliere nulla, affidami il tuo Marketing e insieme andremo a creare la migliore strategia possibile per rendere i social l’arma perfetta per trovare clienti e vendere.

Che La Forza Dei Social Sia Con Te!

Ti aspetto al prossimo articolo, Giando 🙂