Ad oggi solo 2,7 miliardi di persone – poco più di un terzo della popolazione mondiale – hanno accesso a internet. Parte da questo dato la sfida di Internet.org, un gruppo formato da alcuni colossi tecnologici che si pone l’obiettivo di far coincidere l’intero pianeta con la Rete. A darne l’annuncio il creatore della parte di rete più abitata, Mark Zuckerberg, che con Facebook ha superato da tempo il traguardo del miliardo di utenti.

L’ideatore di facebook spiega che l’obiettivo di Internet.org è quello di rendere Internet accessibile anche agli altri due terzi della popolazione. Per ottenere questo scopo, l’ex studente di Harvard ha riunito alcuni colossi della telefonia, tra i quali Samsung, Nokia, Qualcomm ed Ericsson. secondo questo progetto, l’unico modo concreto per diffondere la Rete nel resto del mondo è tagliare drasticamente il costo della fornitura di servizi di base di Internet sui telefoni cellulari, in particolare nei paesi in via di sviluppo, fino al 99% nei prossimi dieci anni.