Ogni tanto sento dire la seguente frase: “La Pubblicità su Facebook non funziona. Io ho provato e non ho portato nulla a casa”. Anche tu hai usato la Pubblicità su Facebook senza ottenere clienti e vendite? Anche tu sei scettico sull’uso di Facebook per promuovere la tua azienda? In questo post cercherò di spiegarti il perché la pubblicità su Facebook non funziona e per quali motivi.

Quasi sempre chi si approccia a Facebook lo fa da solo (attratto dalla semplicità dello strumento rispetto ad altri). Ma questo è il vero problema di Facebook ADS: sembra facile ma in effetti non lo è. In molti provano a realizzare varie campagne di acquisizioni clienti con Facebook ma senza ottenere clienti, con l’unico risultato di non aver venduto nulla e aver bruciato soldi. Di conseguenza, tutto questo genera il malcontento e porta molti imprenditori a dire che Facebook non funziona.

Sai perché succede questo? perché, quasi sempre, chi usa la pubblicità su Facebook pensa di ottenere risultati solo con l’inserzione. Mi spiego meglio. Molti sono certi che basta promuovere un contenuto per vedere vendite e clienti. Ovviamente questo non può accadere per tanti motivi.

Le persone, e in particolare gli italiani, sono diffidenti e dunque non comprerebbero mai da te solo guardando una inserzione. Per carità, ogni tanto succede, ma credimi è solo figlio del caso per non scrivere altra parola. Un mio cliente ha provato ad usare Facebook ADS spendendo circa 1700€ e portando a casa vendite per quasi 30 mila euro. Un risultato pazzesco, ma aspetta di conoscere il resto.

Hai mai sentito dire la seguente frase: la fortuna del principiante? Bene, è esattamente quello che è accaduto al mio cliente. Che prontamente si è fatto prendere la mano e per 2 anni ha continuato a sponsorizzare prodotti e servizi spendendo oltre 40 mila euro in Facebook. Si era illuso di aver scoperto il segreto per far funzionare la pubblicità, ma non era così.

Questo accade spesso e se accade non fa altro che generare un vortice di problemi che fa perdere tempo e soldi. Ma veniamo al punto di questo post: la pubblicità su Facebook funziona se hai pianificato un dopo.

Adesso ti spiego cosa voglio dire per “Dopo”. Quasi tutti lanciano la propria inserzione e poi sperano o attendono di avere un qualche risultato; quindi non hanno pensato al dopo, cioè a tutto quello che deve accadere dopo che il cliente ha cliccato o interagito con la tua pubblicità.

Quasi sempre questo è la vera causa della mancanza di risultati su Facebook. Ti faccio un esempio. A scopo didattico prenderemo in considerazione un professionista che vende un servizio di recupero crediti. Adesso, quello che fa questo professionista è mettere su una bella inserzione che avrà lo scopo di portare traffico al sito o fare generazione contatti all’interno di facebook.

Sai perché, da solo, tutto questo non funzionerà? perché non è stato previsto un Funnel per il dopo click sull’inserzione. In pratica non è presente una strategia che prende in esame quello che deve comunicare o far fare all’utente dopo che ha cliccato sull’inserzione.

Di solito Facebook viene usato in questo modo: si pubblica l’inserzione e poi si aspetta che qualcuno commenti, chiami o scriva un messaggio sul social. Quasi sempre non accade e quasi sempre si perde una grande occasione: inseguire e continuare a comunicare con chi ha visto o interagito con l’inserzione.

Quindi la soluzione corretta sarebbe la seguente:

Facebook ADS – Pagina OPTIN (cattura contatti) – Autorisponditore – Email Marketing e o Retargeting – Conversione o Upselling

Sopra ti ho esposto un percorso (Funnel) che l’utente deve necessariamente fare se vuoi convincerlo ad acquistare da te qualsiasi prodotto o servizio. Analizziamo gli step singoli:

  1. Il primo step è predisporre l’inserzione, la quale deve avere un solo compito: attirare l’attenzione dell’utente e fargli fare click.
  2. Il secondo Step (Optin IN) ha lo scopo di convertire l’attenzione in dati (email, telefono e o nome).
  3. Il terzo Step ha lo scopo di fornire quanto promesso o iniziare a vendere all’utente che ha dimostrato di essere arrivato fin qui. Se questi compra o non compra viene spostato in una lista dedicata
  4. Il quarto step è l’email marketing, cioè continuare ad educare l’utente o far fare upselling (se ha comprato). Lo stesso puoi farlo con il Retargeting su Facebook
  5. Il quinto step serve a convertire l’indeciso (che può essere un numero elevato) o continuare a vendere a chi ha già comprato un servizio o prodotto.

Come vedi l’utente fa un percorso che ha il compito di squalificare chi non è interessato, qualificare chi invece compra facendo upselling con altri prodotti o servizi. Ecco perché Facebook non funziona se ti limiti a fare solo l’inserzione e basta.

Se vuoi ottenere grandi risultati da questo fantastico strumento (Facebook ADS), devi predisporre un percorso (Funnel) dove devi guidare il tuo potenziale cliente ad acquistare o continuare ad eduvare fino a quando non sarà pronto per comprare (ovviamente spingendo). Non devi, però, fare l’errore di raccogliere lead e lasciarli macinare in un autorisponditore che non offre sbocchi e che non spinge l’utente ad acquistare o farlo di nuovo.

Il tuo Funnel o Percorso non deve essere troppo lungo o troppo corto: devi capire il tempo medio di conversione (questo è fondamentale). Altro errore che non devi fare è mostrargli annunci generici che non “parlano” proprio a lui e non risolvono il suo problema specifico. Gli annunci devono essere focalizzati e fatti vedere al target giusto.

Quindi realizza diversi annunci in base agli interessi, la località, il processo d’acquisto, le caratteristiche demografiche, ecc.

Altro problema che potrebbe non farti avere risultati con la tua pubblicità su Facebook è l’obiettivo. La scelta dell’obiettivo della tua campagna è molto importante: Facebook ottimizzerà i tuoi annunci per mostrargli a quella porzione di utenti che, all’interno del tuo target, sia più propensa a compiere quell’azione specifica associata all’obiettivo, come cliccare o visualizzare, vedere un video, compilare un form contatti, ecc.

La stessa identica campagna a livello di copy, immagine e target, ma con obiettivo pubblicitario diverso, porterà risultati completamente diversi. Quindi, la prima domanda da porti è: all’interno del mio funnel di marketing, quale scopo ha questa campagna di Facebook Ads?

Certo, se poi l’unico scopo della tua campagna è aumentare il numero di fan della tua pagina, non aspettarti soldi e clienti.

Abbiamo visto insieme perché non funziona la pubblicità su Facebook e che errori non devi fare. Quindi la Pubblicità su Facebook funziona? Ls risposta è si se ti fai guidare o aiutare da chi conosce bene il mondo del social e sa come impostare un Funnel o percorso che trasformi gli utenti social in clienti paganti.

Ovviamente la strategia migliore per le tue campagne dipenderà dai tuoi prodotti e o servizi, dal sito web sul quale manderai gli utenti, dal ciclo di vita dei clienti e dai tuoi obiettivi di business.

Potresti fare tutti i corsi del mondo, vedere i migliori video o roba simile, la soluzione per la tua azienda è solo una: testare per verificare cosa funziona per la tua attività e il tuo pubblico, e affinare di conseguenza la tua strategia. Ed è quello che faccio io per i miei clienti, testo, provo, gestisco, intervengo per poi trovare la soluzione giusta.

Quindi, invece che perdere tempo tu nel fare test, esperienza e capire come funziona l’algoritmo di Facebook, lo faccio io per te e per oltre 340 imprenditori in Italia. Non dovrai impazzire, non dovrai logorarti dietro a tecnicismi inutili, non dovrai bruciare soldi senza ottenere nulla: Affidami il tuo Marketing e insieme trasformeremo gli utenti Facebook in tuoi clienti paganti in breve tempo e senza fare troppi sforzi.

Purtroppo molti imprenditori si limitano a far partire gli annunci e poi fermarli perché non funzionano. Come già detto il problema non è Facebook (dando per scontato che l’annuncio sia fatto bene), ma quello che succede dopo. Questo è fondamentale…

Ti piacerebbe scoprire in anticipo se la Pubblicità su Facebook può portare risultati concreti? Allora clicca qui e con 3/4 click potrai ricevere un report personalizzato che ti dirà se puoi ottenere risultati e che tipo di risultato in termini di guadagni e vendite. Non perdere questa grande occasione, il configuratore presto verrà tolto e tornerà ad essere a pagamento (valore 300€).

Che la Forza Di Facebook Sia Con Te!

Ti aspetto al prossimo articolo, Giando 🙂