I Social sono diventati un punto di riferimento per imprenditori e professionisti. Se oggi vuoi fare Marketing e vuoi trovare clienti, non puoi non prendere in considerazione Facebook o LinkedIN o Instagram. Ma se sei nuovo e vuoi utilizzare questi ottimi canali per aumentare vendite e fatturato, cosa devi fare per avviare una strategia social che funzioni?

In questo articolo ho riassunto in 4 step tutto quello che devi fare per trasformare gli utenti social in tuoi potenziali clienti anche se non sei esperto o sei alle prime armi.

Una strategia social media è fondamentale per distinguersi dalla concorrenza e lasciare un segno. Ecco i passaggi che puoi seguire per creare un piano di social media marketing che ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi di business.

Quindi partiamo subito e vediamo quali step devi conoscere e mettere in pratica per portare a casa risultati dai social e non perdere tempo e soldi.

#1 Definisci i tuoi obiettivi

Il primo e più importante passo verso la creazione di una strategia sui social media è quello di stabilire i tuoi obiettivi. Senza un obiettivo in mente sarà difficile canalizzare i tuoi sforzi per raggiungerlo.

Ecco perché è necessario definire obiettivi realizzabili che siano “SMART” (specifici, misurabili, realizzabili, realistici e a breve termine). Alcuni dei tuoi obiettivi possono essere:

  • Aumenta chi ti segue
  • Aumentare il numero di lead
  • Migliora i tuoi guadagni
  • Aumenta il traffico sul tuo sito web

Ricordati di portare avanti un obiettivo alla volta. Ti consiglio di partire con il Traffico sul sito web p Lead Generation direttamente su Facebook. Intanto porta avanti la tua strategia di promozione dei contenuti con regolarità. Tutti ti dicono che basta la qualità, non è vero! Se non sei costante e non scrivi contenuti nel tempo la qualità serve a poco.

#2 Definisci il tuo pubblico

È fondamentale capire chi è il tuo pubblico di destinazione prima di iniziare le tue campagne di social media marketing. Se non sai chi è il tuo cliente target, non saprai a chi fare pubblicità. Definisci il tuo pubblico di destinazione in base ai dati demografici, alla posizione e agli interessi.

Cerca di scoprire i loro punti deboli in modo da poter creare campagne di marketing che mostrano come il tuo prodotto o servizio può risolvere i loro problemi. Dovresti anche sapere che tipo di contenuti leggono regolarmente. Questo ti aiuterà a pianificare un calendario editoriale migliore.

Tutti ti dicono ste robe, ovviamente è importante e quindi devi sapere a chi ti rivolgi o ti rivolgerai. La risposta non è complessa, tu sai perfettamente a chi può interessare il tuo prodotto o servizio e quali potenziali interessi possono avere o dichiarare su Facebook. Prendi carta e penna e fatti uno schemino del genere:

Dai il nome di una categoria al tuo Pubblico (Liberi professionisti? Negozionati? Architetti? Persone normali B2C oppure aziende B2B?). Poi cerca di capire cosa interessa loro del tuo prodotto o servizio. Se hai una scuola di musica sicuramente saranno interessati a magazine di settore, concerti, artisti famosi, strumenti musicali ecc…

Non è difficile, ovviamente neanche facile! Prenditi solo del tempo e fai nascere l’Avtar del tuo Pubblico o Target Ideale. Se hai difficoltà richiedi la mia Esclusiva Consulenza Telefonica

#3 Scegli la piattaforma social media

Una volta definito il pubblico è necessario capire quale piattaforma social media utilizzare per raggiungerli.

Per questo, è necessario determinare quale piattaforma è utilizzata dal pubblico di destinazione. Scegli 1-2 piattaforme social e assicurati di creare una presenza costante e di qualità su queste piattaforme. Assicurati di realizzare contenuti adattati al singolo social.

Ti faccio un piccolo esempio: vedo persone condividere il post di Instagram anche su Facebook (pari pari) senza adattarlo. Non fare anche tu lo stesso errore.

Qualche dato di ogni Social:

Facebook: Ottimo per fare advertising, trovi milioni di Italiani, molta concorrenza, pagine aziendali ormai sature.

Instagram: Ottimo per fare Branding, ottimo per pubblicare solo foto, coinvolgimento ancora elevato, richiede tempo

LinkedIN: Ottimo per creare autorevolezza, perfetto per stringere collaborazioni, qualità dei contenuti elevata, advertising non del tutto semplice.

#4 Controlla i Risultati

Una volta che hai iniziato a postare regolarmente contenuti sui social media dovresti iniziare ad analizzare il rendimento. Guarda che tipo di contenuto funziona e quale no.

Scopri che tipo di coinvolgimento ottieni su diverse forme di contenuto. Dovresti anche capire il momento in cui il tuo pubblico è il più attivo sui social media in modo da poter pianificare i tuoi post in quel momento preciso.

Infine, dovresti verificare i tuoi risultati anche rispetto a quelli dei tuoi concorrenti. Confronta il numero dei tuoi follower, il coinvolgimento, la copertura, ecc. con quelli dei concorrenti.

4 Step semplici da applicare che ti aiuteranno ad ottenere risultati sui social anche se sei nuovo o non sai da dove iniziare (o se non ottieni risultati). Metti subito in pratica i passaggi descritti e fai attenzione a due aspetti: Pubblico e Contenuto!

Ricordati: devi fornire il giusto messaggio al giusto pubblico sul giusto canale. Credimi, non è difficile! 

Se invece non vuoi rischiare di partire con il piede sbagliato, allora affidami la gestione dei social. Grazie alla mia Strategia di Social Funnel Marketing, potrai trasformare gli utenti Social in Clienti Veri.

Se questo non succede, sei coperto dalla SUPER GARANZIA: Soddisfatto o rimborsato al 100%. Ti spiego meglio, se non ottieni risultati ti rimborso fino all’ultimo centesimo (nessuno fa questo in Italia). È come mettere i soldi al sicuro, se proprio va male, almeno ti tornano i tuoi soldi.

L’unico problema è che non prendiamo tutti i lavori. Prima di dire si li valutiamo, li analizziamo e facciamo previsioni. Ecco perchè devi essere veloce a richiedere la consulenza o preventivo.

Ora sai come fare e che esiste una soluzione sicura, devi solo decidere il meglio per te e la tua azienda.

Che la Forza Dei Social Sia Con Te!

Ti aspetto al prossimo articolo, Giandomenico 🙂