Sei un imprenditore e usi i social ma non ottieni grandi risultati? La tua pagina Facebook non ti porta clienti e vendite? Allora anche tu stai usando male 3 elementi essenziali. In alcuni casi usare i Social è contro produttivo, ed oggi te ne parlo in questo nuovo post.

Come dico spesso, gestire i social in ambito aziendale richiede delle vere competenze. Oggi non puoi più improvvisarti, oggi non puoi più scrivere contenuti o far partire inserzioni senza avere 3 elementi specifici.

Tranquillo, anche io commettevo il tuo stesso errore. Per anni non avevo capito che dovevo assimilare 3 competenze specifiche se non volevo passare il tempo a scivere post e fare inserzioni per ritrovarmi sempre allo stesso punto (e con molti soldi in meno).

In questo post ti svelo questi 3 elementi fondamentali per non perdere tempo e non bruciare soldi inutilmente. Senza girarci attorno ecco quali sono:

  1. Creare buoni contenuti.
  2. Scrivere buon copy di vendita.
  3. Generare traffico di qualità.

#1 Analizziamo ogni singolo elemento, partiamo dal primo: Creare Buoni Contenuti.

Oggi se non riesci a generare buoni contenuti, sei tagliato fuori. La tua pagina Facebook o il tuo Blog o la tua inserzione non raccoglieranno risultati e non ti porteranno vendite e o clienti. L’unico modo per convincere qualcuno a comprare da te è farlo attraverso contenuti di valore. Ma per farlo servono competenze specifiche e molta esperienza.

Ma come si crea un buon contenuto per il web? Intanto devi conoscere bene chi leggerà il tuo contenuto: Il tuo pubblico target! Quindi serve studiare, analizzare e conoscere le problematiche del tuo pubblico.

E grazie ai contenuti, comunicare con loro facendo capire che il tuo prodotto o servizio è la soluzione, in particolare rispetto alla concorrenza o al non fare nulla. Un buon contenuto deve essere un concentrato di alcuni elementi:

  • Affrontare il Problema del tuo Pubblico Target
  • Mettere il dito nella piaga, quindi agitare il problema.
  • Fornire loro la tua esperienza (storytelling)
  • Mostrare la tua via per risolvere il problema (prodotto o servizio)
  • Anticipare obiezioni e inserire riprova sociale
  • E infine la CTA, ovvero l’azione che deve fare il tuo lettore

Questo è sicuramente lo schema perfetto per creare qualsiasi contenuti (post social, post blog, email, salesletter e tanto altro). Per farlo devi conoscere bene il tuo potenziale cliente, conoscere bene la tua concorrenza (solo così potrai posizionarti in contrapposizione a loro). Questi passaggi sono fondamentali.

Ogni tanto leggo che per posizionarti come esperto, basta conoscere bene i clienti. Questa è una cavolata colossole, il tuo posizionamento e il tuo Brand lo costruisci in contrapposizione alla concorrenza e non altri.

Il segreto per un buon copy è fare appello in maniera socialmente accettabile ai desideri socialmente inaccettabili e incofessabili delle persone. Ovvero toccare le corde giuste che sono nascoste dentro al pubblico target e che un buon copywriter sa cogliere.

#2 Scrivere copy di vendita

Senza avere basi di copy è inutile scrivere post, inserzioni o blog post. Se non conosci il codice macchina del marketing, non potrai ottenere risultati, se vuoi far agire il tuo pubblico devi conoscere tecniche e strategie per scrivere copy a risposta diretta. Devi capire che ogni singolo post diventa una sorta di lettera di vendita che deve servire a spiegare il tuo brand, il tuo prodotto o servizio e come risolvi il problema del tuo cliente. Questo lo puoi fare solo se hai basi solide di copywirting.

Fidati, senza basi è inutile. È come camminare sui vetri pensando di non tagliarsi, impossibile. Ecco perchè in tanti non ottengono risultati con le inserzioni Facebook o scrivendo sul blog. Il fare non basta più, serve farlo bene. Oppure è meglio non farlo o fare altro…

Altro dato importante è la lunghezza del tuo copy di vendita, devi sapere che più scrivi e più vendi. I clienti amano il copy lungo quando parla delle loro passioni, dei loro problemi e dei loro desideri.

Se leggi o ti dicono che l persone non leggono, è una vera cazzata! Noi amiamo leggere quello che ci riguarda e che ci tocca da vicino, tutto il resto è inutile.

Esempio, la paura è un buon modo per fare copy per vendere, ma va usata bene altrimenti spaventa e fa scappare il lettore. Ti faccio un esempio, non puoi pretendere di vendere un dentifricio spaventando le persone con la paura dei denti cariati. Le persone useranno il tuo spazzolino per motivi completamente diversi: avere i denti bianchi o un sorriso super figo.

Spero di essere stato chiaro, questo è fondamentale se non vuoi scrivere in modo inutile.

#3 Generare Traffico di Qualità

Se scrivi buon copy e se il tuo copy segue le regole del marketing a risposta diretta, allora i tuoi contenuti saranno letti, i lettori diventeranno clienti e tu sarai un imprenditore felice e ricco. In questo caso si dice “generare Traffico di Qualità”. Il contenuto ha lo scopo di attirare il pubblico target e creare traffico verso un prodotto o servizio.

Se il tuo contenuto sarà buono, riuscirà a generare Traffico di qualità e quindi riceverai clienti di qualità che vogliono comprare da te (senza guardare il prezzo) e senza farti passare le ore a fare preventivi o convincerlo.

Esempio, se scrivi una inserzione secondo i principi del buon copy, questo generarà traffico di qualità sul tuo sito o sulla tua landing per poi trasformarsi in cliente (conversione).

Quindi lo schema 1 (crare buoni contenuti) + 2 (seguendo le regole del copy per vendere) + 3 (Per generare Traffico di Qualità) ti permette di vendere da subito e senza barriere.

Immagina una tua inserzione fatta secondo le regole 1+2+3, potresti vendere o acquisire clienti con estrema facilità e a costi ridotti. Oppure immagina un tuo post sul blog o sui social realizzato sempre seguendo lo schema 1+2+3, ti permetterà di essere riconosciuto come esperto e di essere preferito a tanti altri.

Per scrivere buon copy secondo regole ben precise serve conoscenza e esperienza. Per scrivere contenuto per vendere serve tempo, serve scrivere, serve conoscere tecniche e marketing. Non puoi pretendere di farlo solo perchè hai letto questo mio post o hai visto un video di qualche GURU o ti sei letto un bel libro.

Caro amico, servono anni di studio e milioni di caratteri scritti per apprendere l’arte di scrivere per vendere. Ecco perchè se decidi di farlo da solo non otterrai mai nulla di importante. Se decidi di farlo da solo resterai sempre nella mediocrità, non otterrai mai risultati importanti.

Ti serve un professionista come me, uno che ogni giorno mangia pasta e copy e vive praticamente di marketing a risposta diretta. Ti serve delegare per ottenere di più e spendere meno. Hai letto bene, saper delegare in molti casi vuol dire ottenere di più investendo meno.

Quindi la strada da prendere è solo una, affidarmi la creazione dei tuoi contenuti per vendere da subito senza perdere tempo. Ecco perchè ho deciso di offrirti la mia Speciale Consulenza Gratuita, potrai fare 4 chiacciere personalmente con me e capire cosa ti blocca, come ottenere i risultati e come raggiungere i tuoi obiettivi nel minor tempo possibile.

Delegare è un’azione importante, delegare è il primo passo per ottenere grandi risultati nella vita professionale e personale. Per ottenere grandi cose, serve un grande team, tu puoi averlo senza assumerlo, puoi delegare tutto questo ad un professionista come me. Devi solo prendere coscienza di questo e agire prima che sia troppo tardi.

Ti ricordo che il web inizia ad essere saturo, la concorrenza fa passi avanti da gigante, tu non puoi perdere tempo a scrivere per poi capire che non è il tuo lavoro. Ora serve agire, Contattami subito e cerchiamo di capire se e come posso aiutarti.

Che La Forza Del Contenuto Sia Con Te!

Ti aspetto al prossimo articolo, Giando 🙂