//Ti spiego perchè il tuo sito internet non ha successo?

Ti spiego perchè il tuo sito internet non ha successo?

Ti consiglio di leggere con molta attenzione questo articolo. Ti spiegherò perchè il tuo sito internet aziendale fallisce miseramente e non porta benefici. In pratica quasi 7 siti su 10 non portano nulla o nei peggiori dei casi sono il vero tallone d’achille per le aziende sul web.

Facciamo un passo indietro di molti anni, un certo Tim Berners-Lee cambiò il mondo per sempre, in pratica mise alla luce il primo sito internet. Naturalmente il sito internet è cambiato, oggi è diventato il centro del business di ogni azienda, ma in italia non è ancora usato in tutta la sua forza.

Il sito web permette di acquisire clienti, far conoscere a milioni di persone i tuoi servizi o prodotti. Ti permette di essere visibile in un mare immenso, ti offre infinite possibilità. Ecco il punto, in Italia le aziende non sfruttano le tantissime possibilità che il sito web e il web offre tutti i giorni!

Oggi il web è usato da tutti, in media gli italiani passano circa 3 ore al giorno su internet cercando prodotti, servizi e navigando sui Social. Oggi esistono più di 800 milioni di siti web su internet e ogni 60 secondi vengono create circa 6000 pagine web. Oggi grazie al sito web, ai social media e motori di ricerca le aziende possono commercializzare prodotti e servizi con estrema velocità e semplicità!

Apro una piccola parentesi, leggi tutto l’articolo, ogni informazione sarà preziosa e ti farà capire gli errori che stai commettendo con il tuo sito in questo momento. Torniamo all’articolo,

Per la maggior parte delle aziende italiane, il sito web è il grande raccordo del marketing, permette di collegare il brand ai social media, mailing list, generazione clienti, e-commerce, e tanto altro. Ma non tutti i siti web efficaci e funzionano. Secondo una ricerca di MarketingGrader, il 72% dei siti internet ha ricevuto un livello di insuccesso di 59 o inferiore. In pratica siti che non producono nulla, rappresentano solo un costo! Quindi esiste un vero problema in Italia, la maggior parte delle aziende pubblica siti web inefficaci! Quindi arriviamo al focus dell’articolo, perchè accade questo? come possiamo risolvere questo dannoso problema? Ecco le risposte:

I clienti oggi vogliono essere informati e intrattenuti, ma non venduti. Le aziende si limitano a riempire i siti web con contenuti che nessuno ha veramente a cuore, oppure spingiamo la gente ad acquistare, quando non è ancora pronta a farlo. Oppure rendiamo difficile trovare le informazioni giuste e in poco tempo. Oppure ci si concentra più sulla parte grafiche, piuttosto che offrire una piacevole esperienza di navigazione al visitatore di turno.

In pratica oggi i siti web sono diventati vecchi, le aziende hanno trasformato i siti web in annunci fastidiosi, come lo sono le telefonate dei call center, o le brochure di 10 anni fa.  Ma il web offre a tutti una seconda opportunità, tutto questo lo si può risolvere, vediamo come.

Ecco alcuni dei motivi per cui i siti aziendali italiani falliscono. Cerca di riparare gli “errori”, in questo modo trasformi il tuo sito web in un sito web migliore e moderno.

I siti internet trattano le persone indistintamente

Solo perché la pubblicità viene fatta alla massa non significa che anche il tuo sito web debba esserlo. Ogni visitatore del tuo ha esigenze diverse o è in una fase diversa del ciclo di acquisto. Ecco perché nn vanno trattati tutti allo stesso modo. Un sito web che contiene grandi contenuti e il giusto contesto offre una esperienza web più personalizzata e piacevole.

Per esempio, ipotizziamo che voglio acquistare una cover per iPhone. Dopo alcune ricerche visito il sito di un’azienda, questa include utili strumenti che ti permette di personalizzare la tua cover con colori, modelli e grafiche. Naturalmente il sito in questo ha già messo in campo gli strumenti utili per offrirmi una navigazione personalizzata.

Oppure si potrebbero usare contenuti dinamici, esempio se il tuo visitatore torna sul tuo sito dopo qualche giorno potrebbe vedere contenuti diversi e appropriati a lui. Sarebbe una esperienza del tutto diversa, non è vero? Grazie al sito l’azienda conosce quali pagine vengono visitate e può utilizzare queste informazioni per personalizzare il contenuto al visitatore che torna. Utilizzare contenuti dinamici permette di dimostrare ai visitatori che li conosci. Il contesto aiuta gli esperti di marketing a collegare le giuste informazioni con i visitatori giusti. Al momento giusto. Tutto perfetto, e sono certo che il visitatore ben presto diventerà un tuo cliente.

La maggior parte dei siti internet si focalizzano su se stessi, anziché sul cliente

Quasi sempre il sito viene fatto ad immagine e somiglianza dell’azienda committente, altro grave errore. Troppo spesso, i siti web vengono trasformati in volantini promozionali, dove è tutto un “io” e non c’è nulla che interessa davvero al cliente reale. Questo potrebbe essere il motivo perché il tasso medio di rimbalzo è del 60-70% (il tasso medio indica la percentuale di abbandono di un sito web, in pratica 6 clienti su 10 arrivano sul tuo sito e poi scappano perchè lo trovano inutile).

Un “vero” sito web ha bisogno di contenere al suo interno ottimi contenuti che ti posizionino come un leader nella mente del tuo potenziale cliente. Un sito web funzionante ha lo scopo di attirare i visitatori, convertire i contatti in clienti e offrire loro contenuti pertinenti e di grande valore.

Gli acquirenti di oggi scelgono le aziende in base alle loro competenze. A loro non importa quanti premi hai vinto o quanto fosse meraviglioso il tuo ultimo banner grafico. Cercano aziende con autorità, riprova sociale e altri elementi essenziali per fare la differenza e in particolare per differenziarti dalla concorrenza.

La maggior parte dei siti internet continua ad ignorare il mobile

Oggi si naviga molto di più su iPhone o iPad rispetto al computer. Si stima che entro il 2014 saranno più le persone che accedono al web tramite un dispositivo mobile che da un Computer. Molto spesso mi capita di visionare siti web non ancora ottimizzati per il mobile. Secondo uno studio il 48% degli utenti afferma di navigare su siti aziendali che non funzionano bene su mobile, e quindi considera l’azienda poco attenta e al passo coi tempi.

Avere un sito ottimizzato per i dispositivi mobile è fondamentale perché migliora l’usabilità durante la navigazione da smartphone e tablet. Non finisce qui, un altro studio ha evidenziato come il 46% degli utenti di telefonia mobile segnala difficoltà ad interagire con una pagina web, e il 44% si lamenta che la navigazione è difficile. Assurdo pensare che nel 2016 ci siano ancora questi problemi.

Cari imprenditore o titolare d’azienda, in un’epoca in cui sono gli acquirenti ad avere il controllo, avere un sito internet funzionante è più importante che mai. Non concentrarti troppo sulla creazione di un sito web che mette in risalto la tua filosofia aziendale, ma offri contenuti di valore nel loro giusto contesto accessibili da qualsiasi dispositivo, a quel punto avrai a disposizione un sito web davvero vincente e ogni giorno ti porterà clienti e guadagni!

In pratica oggi basta poco per avere un sito web davvero efficace, basta concentrarti di più sul contenuto e meno sul tuo ego. Inoltre non basta mettere online una pagina web con il tuo marchio o nome, questa deve essere in grado di catturare l’attenzione del visitatore di turno. Se farai un buon lavoro con il tuo sito web, avrai un fedele dipendente che ogni giorno lavorerà per te e ti darà molte soddisfazioni.

Se il tuo sito non ha successo, non ti porta clienti, allora contattami sarò felice di fare un’analisi e aiutarti a migliorarlo!

Al prossimo articolo interessante!

 

ebook-articoli

By |2018-05-20T18:22:50+00:0015:14|Categories: News|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

CEO and Founder di Pictografico e Beiphone, esperto in Marketing Diretto che lavora nel mondo del marketing online da oltre 15 anni. E' autore del libro: “Come Avere Successo Grazie al Web” e "Come Promuovere la Tua Azienda Sui Social A costo Zero".